I dipendenti-soci incontrano Viola

Bpm

Ieri mattina l’ufficio di presidenza dell’associazione dei dipendenti-soci Bpm ha incontrato il direttore generale Fabrizio Viola per esprimergli la propria stima e auspicare che «ci ripensi» e rinunci a presentare le proprie dimissioni. Lunedì mattina è stato convocato il consiglio direttivo dell’associazione con all’ordine del giorno il tema della direzione generale. Se, come è probabile, Viola continuerà sulla propria strada, l’intenzione del direttivo è quella di tracciare un ritratto - senza fare nomi - di quello che dovrebbe essere il successore del dg uscente, in vista del cda di martedì. «Ho ascoltato le argomentazioni dell’associazione dei dipendenti-soci - ha detto Viola a Radiocor - e mi sono riservato di dichiarare la mia posizione al cda di martedì».