I diritti dei bagnanti nel manuale dei Verdi

I diritti dei cittadini che si recano al mare sono al centro del «Manuale di difesa del bagnante», presentato ieri a Ostia dal capogruppo alla Camera dei Verdi, Angelo Bonelli, e dal collega di partito e capogruppo alla Provincia, Gianluca Cavino. Il tema principale del testo è il libero accesso al mare, che la nuova Legge Finanziaria 2007 ha reso più chiaro. La Legge n. 296 art. 1 comma 251, infatti, non lascia adito a diverse interpretazioni. «È fatto obbligo - si legge nel testo di legge - per i titolari delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l’area ricompresa nella concessione, anche al fine della balneazione». «Il manuale scritto dai Verdi della Camera avrà una divulgazione a livello nazionale - dichiara il capogruppo alla Provincia, Gianluca Cavino - e Ostia è stata scelta come località di partenza perché qui è in corso una battaglia ormai decennale tra i tutori dell’ambiente e i gestori degli stabilimenti. Abbiamo vinto una battaglia normativa ora se ne apre un’altra: verificare il rispetto della legge».