I Ds stanno con l’uragano: «Niente aiuti a New Orleans»

Roberta Bottino

«Soldi a Berlusconi non ne diamo», questa la frase che è rimbalzata sulle bocche dei consiglieri di maggioranza della circoscrizione di centro ovest. Neppure di fronte alla sofferenza delle vittime di New Orleans, la sinistra del ponente genovese ha sotterrato l’ascia di guerra e si è sollevata al di sopra di colori e ideologie. Siccome la richiesta di dare un piccolo contributo in segno di solidarietà per la popolazione vittima della violenza di Katrina si è levata dal consigliere Fabio Costa di Foza Italia, ecco che nessuno ha voluto farsi avanti. «Berlusconi sta con Bush e noi i soldi a Forza Italia non li diamo». Questo l’ennesimo no dei consiglieri dei Democratici di sinistra e di Rifondazione comunista.
Un consiglio di circoscrizione che si è aperto con la richiesta di Fabio Costa: devolvere il gettone di presenza per sostenere le vittime dell’uragano Katrina abbattutosi su New Orleans. «Voglio informare che Forza Italia ha aperto un conto per la popolazione americana vittima del cataclisma - dice Fabio Costa -. Tengo a sottolineare che quando voi mi avete chiesto il gettone per il disastro dello Tsunami, il gettone in segno di solidarietà l’ho dato. Quando siamo davanti a persone che soffrono non deve esistere né un colore, né un partito, né un’ideologia. Vorrei che anche voi, consiglieri, lasciaste il gettone». Ma questo contributo pecuniario non c’è stato e il gettone è rimasto in tasca. «Spero anche che in consiglio comunale Forza Italia prenda il mio esempio - continua Costa -, e chieda un gesto di solidarietà ai consiglieri della sala rossa. Spero inoltre che a Tursi la maggioranza non sia cieca e davanti alle sofferenze superi ogni pregiudizio».
La sottoscrizione prosegue e i versamenti possono essere effettuati sul conto corrente 16903/80 presso l’Agenzia 1 della Banca Carige, Cab 1401 Abi 6175, intestato «Forza Italia per New Orleans».