«I due killer misurano meno di un metro e settanta»

Non è alto Alberto Stasi. La sua altezza supera di poco quella della madre. In totale un metro e 73 centimetri che secondo la difesa scagionerebbero il fidanzato di Chiara. Secondo la perizia difensiva, infatti, sarebbero state due persone, di altezza non superiore al metro e settanta, a sollevare il corpo della vittima dopo l’aggressione. Un dettaglio che secondo la difesa proverebbe che Alberto non sarebbe uno dei due individui che hanno spostato il cadavere dopo l’omicidio. «Attraverso un esame delle tracce di sangue sul pavimento, sugli stipiti e sulle pareti» è stato dimostrato che, durante questo trasporto, «l’altezza dal pavimento del corpo non ha superato i 70 centimetri», prova del fatto che il cadavere sia stato sollevato (nessuna traccia di trascinamento) da individui non oltre il metro e 70.