I due macchinisti: «Il segnale era verde»

Il segnale a bordo e quello esterno era verde e quindi la linea era libera. È quanto hanno detto i due macchinisti della «Freccia del Biferno», volata martedì scorso sull'interregionale Roma-Cassino nella stazione di Roccasecca, interrogati ieri dal pm Beatrice Siravo. Per ognuno l'interrogatorio è durato circa un'ora: «I nostri assistiti - hanno detto gli avvocati Nobile e Tanzilli - hanno risposto alle domande del magistrato in maniera serena e raccontando quello che è accaduto quel pomeriggio nella cabina di guida». Dopo l'interrogatorio uno dei due periti incaricati dalla Procura di Cassino delle verifiche tecniche, ha consegnato al magistrato inquirente relazioni aggiuntive.