I due milioni dell’Lg convincono la Samp a tenere Bonazzoli

Il marchio coreano nuovo sponsor in Uefa Bazzani a gennaio non partirà

Emmanuele Gerboni

Fabio Bazzani saluta e se ne va? Sbagliato, rimane e la notizia arriva nel giorno del suo compleanno. Beppe Marotta, amministratore delegato della Samp, mette il silenziatore anche ai sospiri. L’idea è questa: «Ultimerà la stagione con noi, sempre che non subentrino situazioni particolari. Anzi, dirò di più: Bazzani sarà il nostro acquisto di gennaio. Non vedo per quale ragione dovremmo cederlo. A maggior ragione se andremo avanti in Coppa Uefa, avremo bisogno di tutti». Bazzani resta e la Samp raddoppia.
Con la Reggina si stanno accelerando i tempi per la comproprietà di Emiliano Bonazzoli: «Vorremmo chiudere, se possibile, già a gennaio: non è escluso che in questo affare possano rientrare alcune contropartite tecniche». Intanto, la società del presidente Riccardo Garrone ha quasi concluso un’operazione che metterà soldi importanti nelle casse blucerchiate. Infatti, nelle gare di coppa Uefa e coppa Italia, la Samp avrà un nuovo sponsor che prenderà il posto della Erg. Si tratta della azienda elettronica coreana LG.
L’accordo con la Samp si articolerà così: si parte da una base di 1 milione di euro (le quattro gare europee più la doppia sfida in coppa Italia con il Cagliari) ma se la truppa di Walter Novellino dovesse marciare spedita in entrambe le competizioni, arrivando alle finali, la Samp potrà incassare complessivamente circa due milioni e mezzo di euro.
Intanto Pisano rischia di saltare la sfida con il Siena per un leggero stiramento, al suo posto Tonetto. Le due gare di Coppa di Uefa casalinghe saranno trasmesse da SportItalia (Herta-Halmstad è terminata 1-0).