I due terroristi condannati a vita

Per la strage di Bologna del 2 agosto 1980 sono stati condannati all’ergastolo gli ex terroristi neri dei Nar Francesca Mambro e Valerio Fioravanti. Secondo la sentenza la strage è di matrice «fascista» e i due imputati «non potevano non sapere». Nella sentenza della Cassazione del 1995 non viene chiarito chi abbia materialmente piazzato la bomba alla stazione di Bologna. Nel libro edito da Koinè, la Banda della Magliana, Lupacchini smantella la ricostruzione dei colleghi.