I fidanzati? «Mammoni»

Stefania Parfene da cinque anni vive alle porte di Milano, a San Donato, cittadella dell'Eni dove lavora nell'ufficio personale di una delle società del gruppo. Ventisette anni e un felice fidanzamento con un milanese, Stefania sa bene di non essere l'unica ad essere caduta ai piedi del maschio italiano. «In giro per la città vedo una marea di coppie miste», dice. Funzionano? «Sì. Credo che sia per una generale tendenza a conoscere culture diverse più da vicino». Secondo Stefania, che a 22 anni con una laurea fresca in tasca ha preso il volo da Bucarest, l'homo italicus non manca di pregi: «Trovo che sia molto dolce». Pure troppo, visto che aggiunge: «Sono tutti così mammoni!». Che sia proprio la «mammite» ad aver fatto breccia nel cuore di questa giovane romena dallo sguardo determinato e due master all'attivo?