I fiori di Obama a Ground Zero «Non dimentichiamo»

Il presidente americano Barack Obama ha deposto una corona di fiori per le vittime dell’11 settembre ai piedi del Survivor Tree, un alberello di pero ritrovato fra le rovine della piazza davanti al World Trade Center, fatto rivivere e piantato nel memoriale di Ground Zero. Obama è stato accompagnato alla cerimonia dai governatori degli Stati di New York e New Jersey, Andrew Cuomo e Chris Christie, e il sindaco di New York, Michael Bloomberg. Lungo il cammino per arrivare a Ground Zero erano allineati ufficiali della polizia, dei pompieri e la Port Authorithy, ai quali il presidente ha stretto la mano. La prima tappa della visita è stata alla caserma dei vigili del fuoco «Pride of Midtown Firehouse», che perse 15 uomini durante l’attacco dell’11 settembre. «Quando gli Stati Uniti dicono che non dimenticheranno, lo intendono veramente», ha detto Obama ringraziando gli uomini in divisa. Poi ha fatto visita alla sede dei vigili del fuoco Engine 54 e alla centrale del dipartimento della polizia di New York, prima di andare al memoriale del World Trade Center dove ha deposto una corona di fiori per commemorare le circa 2.800 persone che persero la vita nell’attacco. Obama ha incontrato in forma privata cinquanta familiari delle vittime.