Per i fondi 2008 orribile: riscatti per 140 miliardi

Anno difficile il 2008 per i fondi comuni: i riscatti infatti sono stati pari a 140 miliardi di euro. Nel solo mese di dicembre i fondi comuni italiani ed esteri hanno registrato deflussi di circa 9 miliardi. Il patrimonio complessivo investito in fondi aperti è pari a 409 miliardi di euro. Nel mese scorso, si legge nella nota di Assogestioni, l’associazione degli operatori nel risparmio gestito, i prodotti «Bilanciati» e «Azionari», hanno relativamente tenuto registrando rispettivamente 225 e 437 milioni di euro di deflussi.
A fine 2008 il patrimonio dei fondi Bilanciati si è assestato provvisoriamente a quota 18,9 miliardi (4,6% del patrimonio complessivo), mentre quello dei fondi Azionari è stato pari a 69,8 miliardi di euro (17% del totale investito in fondi aperti). Nel corso dell’anno i fondi Bilanciati hanno registrato deflussi complessivi per 8,7 miliardi di euro, mentre i riscatti per i prodotti Azionari sono ammontati a 29,5 miliardi di euro.
Sono cresciuti inoltre rispetto a novembre i deflussi per i fondi Flessibili, che in tutto il mese di dicembre hanno registrato riscatti per 1,2 miliardi di euro. Il dato provvisorio da inizio anno è meno 17 miliardi e il patrimonio, con i suoi 52,7 miliardi, vale circa il 13% del totale. I fondi di Liquidità si sono presentati all’appuntamento di fine mese con riscatti in crescita e pari a 2,1 miliardi di euro. Situazione stabile per i fondi Hedge, per i quali l’associazione ha registrato deflussi per oltre 2,1 miliardi, un dato che si è mantenuto in linea con il mese di novembre. Nel corso dell’anno i riscatti sono arrivati a sfiorare la soglia degli 8,3 miliardi. Il patrimonio, pari a circa 21,5 miliardi, è equivalente al 5,3% delle masse.
La classifica si chiude con i prodotti Obbligazionari che continuano ad essere la categoria maggiormente colpita dai riscatti: 2,8 miliardi a dicembre e 65,7 dall’inizio dell’anno. A fine 2008 il patrimonio quota 160 miliardi di euro ossia il 39% del totale. Per quanto riguarda l’andamento della raccolta provvisoria dei fondi di diritto Estero, si sono registrati deflussi mensili pari a 2,9 miliardi di euro. Il dato annuale è stato pari a -57,4 miliardi di euro. Gli asset stimati si sono stabilizzati a quota 195 miliardi di euro, il 47,6% dell’intero sistema fondi.