I fondi abbandonano il caffè

Soffia il vento del ribasso sulle quotazioni del caffè. Le notizie dai paesi produttori confermano raccolti sufficienti a scongiurare contrazioni dal lato dell’offerta. Così i fondi stanno uscendo dal mercato e i prezzi future del caffè robusta si sono decisamente ridimensionati. In due sedute, i contratti in scadenza a novembre hanno lasciato sul terreno oltre il 6% appoggiandosi sulla soglia dei 1.000 dollari per tonnellata. Tra i metalli di base, rimbalzo tecnico per i prezzi del rame.