I fondi fanno scivolare l’oro

Pessima seduta per l’oro che ha lasciato sul terreno il 4% segnando al fixing di Londra 625 dollari l’oncia. Si tratta del livello minimo delle ultime cinque settimane. Le vendite sono state causate dalle prese di profitto dei fondi preoccupati di una nuova stretta della Fed. Dai massimi dei 26 anni, toccati lo scorso 12 maggio a quota 725 dollari, le quotazioni si sono ridimensionate del 14%. In calo anche il greggio che risente delle prove di diplomazia tra Usa e Iran.