I fondi vendono oro e greggio

Una settimana dove le vendite dei fondi hanno ridimensionato oro e petrolio. Il metallo giallo è sceso a 959,75 dollari l'oncia dopo un picco fino a quota 986. Un ribasso favorito dal rimbalzo delle Borse e una migliore tenuta del biglietto verde. Medesimo copione sul petrolio. Il barile orbita nell'area di 130 dollari al barile, ben 17 dollari distante dal recente massimo storico. Una correzione alimentata dai timori di un pronunciato rallentamento ciclico globale.