I «forzati della A4» vogliono la BreBeMi

«La quarta corsia dell’A4 tra Bergamo e Milano? Poteva essere utile dieci anni fa, con il traffico attuale è solo un modo per tamponare il problema. Servono BreBeMi e Tangenziale esterna». Parola di Mauro Milesi, fondatore del Comitato «Forzati dell’A4», l’associazione dei pendolari dell’autostrada Milano-Venezia. «Le cose peggiorano di giorno in giorno, con sempre maggiori pericoli per la sicurezza», spiega Milesi, 30 anni, bergamasco. L’associazione ha un nuovo sito internet, www.comitatoa4.org, che propone un sondaggio sulla quarta corsia. Il giudizio più cliccato è «meglio la BreBeMi e la Tangenziale esterna» con il 45 per cento dei voti seguito a lunga distanza da «è assolutamente inutile» e «bene così». «Il problema è che BreBeMi e tangenziale esterna se va bene le vedremo realizzate nel 2010-2015 - aggiunge -. Con la quarta corsia ci saranno problemi di congestionamento alla barriera di Milano est perché l’autostrada, lì, resterà a tre corsie». E nel sito c’è anche il calcolo di quanto peseranno gli aumenti per i forzati della A4 nel 2006: fra casello, carburante e quant’altro 382,65 euro in più per un’auto a benzina, 350,78 per un’auto a gasolio. Del Comitato, attivo dal 2003, fanno parte mille soci. L’iscrizione è stata resa gratuita (il modulo si trova nel sito) perché «più siamo, più saremo ascoltati».