I fratelli Fagioli e le oche del Via Vai

Itinerari alla scoperta delle mura, delle basiliche o dei numerosi palazzi nobiliari, a piedi o in bicicletta. Ma anche mostre di pittura come Dall'Adda al Po di Federico Boriani o Contemporaries Times di Mario Ferrario. Questi sono solo alcuni degli appuntamenti per una gita fuori porta a Crema (per informazioni www.prolococrema.it, telefono 0373-81020) in cui non può mancare una sosta golosa per apprezzare le ricchissime tradizioni culinarie locali. Da domani - e fino a martedì primo maggio - la trattoria Via Vai di Ripalta Cremasca, 8 km a sud ovest di Crema, proporrà un menù degustazione studiato appositamente per i lettori del Giornale che mescola tradizione e innovazione: antipasto a base di petto d'oca affumicato con patè della casa e sformatino di asparagi con fonduta di grana padano, tortelli cremaschi, risotto con carciofi e pancetta affumicata, involtino di faraona farcito alle erbe aromatiche, crème brûlée. Il costo (vini e bevande escluse) è di 35 a persona. È gradita la prenotazione chiamando lo 0373.268232 (per maggiori informazioni www.trattoriaviavai.it).