I future dell’indice alla ricerca di un equilibrio

Settimana trascorsa, per il future sull’indice, nella ricerca di un equilibrio più stabile. Il mercato sembra aver trovato un fondo nel supporto 39800. Tra alti e bassi il Fib ha chiuso a fine settimana a quota 40910 riprendendo circa 1/3 del cammino perduto. Il superamento delle resistenze 41500-41800 potrà avviare una nuova fase di rialzo. Per la prossima settimana, quindi, è atteso un movimento all’interno di questi due estremi con un aumento della volatilità. La triplice scadenza dei future, opzioni e premi potrebbe essere l’occasione per ritestare il supporto, che se violato aprirebbe una nuova fase di ribasso. In un contesto previsto da molti economisti di rallentamento economico per il 2007, desta preoccupazione la sostenibilità del continuo incremento degli utili societari. La decisione della Bce di portare i tassi di interesse al 3,75%, con un incremento di 0,25%, era scontata dopo che la crescita della massa monetaria a gennaio era salita del 9,8%. Il sentiment è quello di continuare a preferire ancora obbligazioni a tasso variabile rispetto a quello fisso.