I genitori inglesi autorizzati alle sculacciate

Salvo il «diritto al ceffone e alla sculacciata»: dopo un lungo ripensamento il governo Brown ha deciso di mantenere la legge, in vigore dal 2004 in Inghilterra e Galles, che permette ai genitori di alzare le mani sui figli, ma con moderazione. «La legge funziona in modo soddisfacente e non c’è bisogno di cambiarla. È una questione di buon senso», ha detto il ministro per l’infanzia. Deluse le associazioni che chiedevano la totale messa al bando delle punizioni corporali, ma contenti molti genitori: il 76% si era opposto a una legge più rigida.