I genitori al pm: nel rogo non c’era nostra figlia

I genitori di Lenuca, arrestati per la morte della figlia insieme agli altri tre fratellini morti nel rogo di sabato notte, avrebbero ritrattato quanto affermato nei giorni scorsi e hanno negato di essere il padre e la madre della piccola deceduta nel rogo di Livorno. Hanno invece indicato come genitori un’altra coppia che ora è ascoltata in questura. Sarebbe questo il motivo per il quale è proseguita per molte ore l’udienza di convalida del fermo dei genitori dei piccoli romeni. Il Gip Rinaldo Merani ha messo a confronto le deposizioni dei quattro fermati, difesi dall’avvocato Andrea Callaioli. La ritrattazione ha dilatando i tempi dell’udienza nel carcere delle Sughere, dove i quattro sono detenuti da sabato. Il pm Antonio Giaconi, tuttavia ha già nominato una biologa esperta di indagini genetiche, la professoressa Isabella Spinetti, dell’università di Pisa, per svolgere analisi accurate sul Dna.