Per i «ghisa» sistema radio all’avanguardia

Un nuovissimo sistema radio a disposizione delle forze dell’ordine. Una centrale operativa dei «ghisa» che diventa così la più tecnologicamente avanzata d’Europa. «È un progetto innovativo - ha spiegato il sindaco Letizia Moratti il giorno di Ferragosto durante la tradizionale visita al comando di piazza Beccaria -. Così si crea una rete di radiomobili che può trasmettere non solo la voce, ma anche dati e immagini. La centrale operativa della polizia municipale potrà, con questo nuovo sistema, avere collegate tutte le pattuglie che sono fuori, non per gruppi di operatori, ma tutte contemporaneamente». E, in tempo reale, inviare oltre alla voce degli operatori anche dati e immagini. Il comandante Emiliano Bezzon ha spiegato che nelle ultime due settimane sono state 5.696 le richieste di intervento, di cui 1.565 per garantire la sicurezza (insediamenti abusivi, incendi, litigi, segnalazioni di ordigni, avvisi ospedalieri e situazioni di pericolo). Ogni giorno, ha ricordato Bezzon, sono più di 300 le pattuglie che vigilano su Milano per rispondere alle oltre 800 richieste (300mila all’anno) che arrivano quotidianamente alla Centrale di piazza Beccaria.