I giallorossi tornano a sorridere Caroselli e poi tutti a Fiumicino

Il trofeo vinto per l’ottava volta Sarà festa in consiglio comunale

La Roma ce l’ha fatta. Limitando i danni a Milano (sconfitta per 1-2 contro l’Inter battuta 6-2 all’andata) ha vinto la Coppa Italia per l’ottava volta. Un successo meritato e festeggiato come forse avrebbe meritato un trofeo più importante. Ma la gioia dei giocatori giallorossi è più che giustificata. Per molti di loro, infatti, e per lo stesso Luciano Spalletti si tratta del primo trofeo importante in carriera. E poi la Roma riapre una bacheca chiusa da quasi sei anni, dalla Supercoppa italiana vinta nell’agosto 2001. I giallorossi rompono anche quella che stava per diventare una maledizione: negli ultimi quattro anni, infatti, la Roma era arrivata in finale altre tre volte, perdendo sempre. In festa i tifosi: caroselli in piazza del Popolo e in centro, in serata molti fan hanno atteso Totti e compagni di ritorno da Milano all’aeroporto di Fiumicino. Il presidente del consiglio comunale Mirco Coratti ha annunciato una festa nell’aula Giulio Cesare.