I giganti del basket tra i bimbi della Brignole Sale

L'attesa era grande nella scuola elementare Brignole Sale di via Montezovetto per l'incontro tra i bambini e la squadra di pallacanestro Effe2000 Cambiaso Risso. La mattinata nella palestra scolastica non ha deluso le aspettative, il progetto «Basket nelle scuole» ha coinvolto circa 400 bambini in questa elementare, due mesi di collaborazione gratuita in cui l'allenatore Andreas Brignoli ha avvicinato molti ragazzi a questo sport con grande entusiasmo e la promessa di portare la suadra di serie B nel loro spazio sportivo. I giganti tra i bambini, è questa la fotografia degli atleti che entrano sul parquet tra gli applausi delle 16 classi partecipanti, le presentazioni di rito al microfono di ogni singolo giocatore e le domande dirette dei bambini ai campioni: «Quanto sei alto? Quante volte vi allenate? Quante partite avete vinto?».
La disponibilità e le risposte non si limitano nei ragazzi della Cambiaso Risso. Interviene Federico Gaido il play-maker argentino che racconta come suo papà lo abbia indirizzato al basket, uno sport sano che ora gli permette di girare il mondo, divertirsi e conoscere tanti nuovi amici. Scorrono le parole di tutti i protagonisti, da Negri a Mossi fino al presidente Guido Fertonani che si sente onorato di partecipare ad una iniziativa di questo tipo, lui papà di due bambini come questi che affollano festanti la palestra scolastica.
Durante la mattinata la squadra ha coinvolto i bambini in giochi, tiri, e si è fatta apprezzare con una dimostrazione di schiacciate a canestro sotto lo sguardo stupito dei più giovani e delle maestre molto collaborative per la funzionalità di questo progetto. Autografi e foto con i campioni hanno concluso un'incontro che si spera in futuro di poter ripetere in altre scuole, l'album dei ricordi di questi bambini oggi si è arricchito di una esperienza nuova piena di emozioni. L'appuntamento è per la partita di questa sera al Palacus di viale Gambaro, una sfida di vertice tra Genova e Castelfiorentino, sicure protagoniste dei play-off oramai alle porte. La società Effe2000 ha messo a disposizione tagliandi gratuiti per gli alunni della scuola.