I giornali americani tifano per Sarkozy

New York. Il quotidiano Usa Washington Post si è pronunciato ieri senza più ambiguità a favore di Nicolas Sarkozy, «l’amico» e «il favorito» degli Stati Uniti. Anche il settimanale Newsweek e i quotidiani Usa Today e Chicago Tribune vorrebbero vedere il candidato della destra francese all’Eliseo. Più cauto il Los Angeles Times, secondo il quale non c’è nessuna garanzia che Parigi sia più allineata agli Usa con Sarkozy. «Non è solito che gli uomini politici americani esprimano un favorito chiaro in una elezione presidenziale francese», spiega la Washington Post nel suo editoriale, secondo il quale Washington sceglie senza far rumore Sarkozy. La visita del leader Ump a settembre scorso nella capitale Usa e il suo incontro con il presidente Bush hanno segnato gli umori. «Ammira apertamente gli Stati Uniti. Ha impressionato sia la Casa Bianca che la maggioranza democratica con il suo interesse teso a migliorare le relazioni franco-americane», scrive la Washington Post. «Sarko» sarà in grado - secondo l’editoriale - di realizzare le riforme economiche di cui la Francia ha disperato bisogno.