I giorni del novello: degustazioni in due strade

Con il déblocage dello scorso 5 novembre è iniziata in Italia la stagione del vino novello. Che nel Lazio, come ogni anno, è celebrata con una serie di manifestazioni organizzate dall’Istituto Vino Novello del Lazio con l’attiva collaborazione dell’assessorato all’Agricoltura della Regione e dall’Arsial. Due strade tra le più importanti della città, via Frattina e di via Nazionale, saranno il teatro di degustazioni gratuite delle etichette delle 29 Cantine che fanno parte dell’Istituto del Novello del Lazio. A via Frattina sabato 15 novembre, di fronte all’Enoteca Regionale Palatium, sarà allestito un banco d’assaggio. Per tutto il weekend del 15 e del 16, invece, via Nazionale si trasformerà in una grandissima sala di degustazione, con otto gazebo collocati nei punti nevralgici della strada. Il novello, oltre a essere un vino molto amato dalle donne e dai giovani, è anche una sorta di anteprima dell’ultima vendemmia che, nel caso del 2008, si presenta di assoluto interesse. «L’annata si preannuncia ottima per la nostra regione - conferma Massimo Pallottini, commissario straordinario Arsial - e ottimi sono anche i vini novelli dell’Istituto “Novello Latino”, realizzati obbligatoriamente con almeno il 60 per cento di vino a macerazione carbonica, contro il 30 previsto dalla legislazione nazionale. Qualità, quindi, ma anche un’attenzione particolare al prezzo medio che rimane stabile sui 4,30 euro alla bottiglia, 40 centesimi in meno del prezzo medio nazionale».