I giovani di An e Fi fischiano D'Alema

Firenze - "D'Alemullah go home": con questo slogan i giovani di Azione universitaria e Forza Italia hanno accolto l'arrivo del ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, a Firenze per una lezione alla facoltà di Scienze politiche dell'università. Numerosi i fischi e più volte ripetuto lo slogan "Niente lezioni da un governo di buffoni". Le "figuracce internazionali" del ministro degli Esteri "non gli consentono di fare lezione sui temi della politica estera in Ateneo. Per questo abbiamo deciso di contestarlo". Così Giovanni Donzelli, responsabile nazionale di Azione universitaria, spiega i motivi per cui una ventina di giovani del movimento di destra hanno contestato D'Alema. "D'Alema si trova contro tutti i governi occidentali - ha detto Donzelli -. Noi non interromperemo la sua lezione, ma vogliamo che sappia che non può tenere una lezione di politica estera con presupposti come questi".

"Il no al Senato? Sarebbe una pagina vergognosa" Un eventuale no al voto di domani al Senato sull'Afghanistan "sarebbe una pagina vergognosa del nostro Paese". Massimo D'Alema, intervenendo all'università di Firenze, va giù duro nella polemica anche se auspica che "alla fine prevalga la ragionevolezza per cui una grande maggioranza dei senatori possa sostenere l'impegno di pace dei nostri militari". "Nessun paese al mondo ha chiesto che la missione Onu venga interrotta e che si ritirino i soldati - ha proseguito il ministro degli Esteri. Tutti, dalla Russia alla Cina, compreso l'Iran, ci chiedono di restare. Anche l'Iran, che ha avuto problemi con l'aggressività dei talebani».

"Gheddafi mi disse: Bin Laden è pazzo..." Poi D'Alema parla di Bin Laden e, a sorpresa, rivela che il primo ad avergli parlato del supertrrorista islamico "Tanti anni fa un signore mi disse 'gli americani stanno finanziando uno che rappresenta un pericolo per l'umanità': fu la prima volta che sentii parlare di Osama Bin Laden. Era il leader lbico Gheddafi...". La replica del coordinatore di Forza Italia, Sandro Bondi:"Desidero ringraziare Massimo D`Alema che con le sue dichiarazioni sempre misurate ed avvedute ci aiuta a prendere la decisione giusta...".