I Giovani di Fi: mobilitarsi per liberare le baby-lucciole

«L’accoglienza per i romani che tornano dalle vacanze su una delle più importanti arterie di ingresso alla Capitale, la via Salaria, è quantomeno singolare. Sono decine e decine le baby-prostitute che stazionano seminude ai bordi dell’antica strada romana». È quanto dichiara Giancarlo Miele, coordinatore di Forza Italia giovani del Lazio. «Questo fenomeno - aggiunge - è molto grave e nelle prossime settimane avvieremo una mobilitazione per difendere queste bambine straniere perché possano essere strappate al marciapiede. Questo fenomeno non può assolutamente passare inosservato. Chi sfrutta queste bambine dovrebbe scontare una pena fino a dodici anni. I giovani di Roma, al di là degli schieramenti politici dovrebbero con i fatti aiutare queste giovanissime schiave a liberarsi».