I giovani lettori candidano Raul Montanari al Premio Strega

Con 34 voti il romanzo «Chiudi gli occhi» ottiene uno dei voti collettivi previsti dal regolamento del premio che domani vede scremare i dodici titoli in gara per la cinquina di finalisti

Con 34 voti su 140 votanti, è Raul Montanari l'autore scelto, tra i 12 candidati al Premio Strega 2010, dalla giovane giuria formata dagli studenti romani e laziali. Montanari, il più votato dai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni, ottiene così uno dei voti collettivi previsti dal regolamento dello Strega per designare la cinquina dei finalisti, che sarà definita domani nel consueto «seggio elettorale» di Casa Bellonci a Roma. Alla sua terza edizione, 2010. «Un anno stregato» ha coinvolto oltre 150 studenti di Roma e del Lazio, che nel corso dell'anno hanno dato vita a una fitta serie di incontri con gli scrittori nelle biblioteche della rete cittadina. Il progetto è iniziato nel mese di gennaio con l'invio dei titoli più interessanti tra le novità della narrativa italiana contemporanea. Alla lettura delle opere è seguita da febbraio ad aprile una serie di incontri in biblioteca tra gli studenti delle scuole coinvolte e gli autori dei testi. Nella seconda fase del progetto, da maggio a giugno, i ragazzi hanno letto i 12 libri in concorso al Premio Strega e hanno espresso oggi la loro preferenza per Raul Montanari, candidato al Premio Strega 2010 con 34 voti.