I giovani sanno bere bene

Il rapporto tra i giovani e il vino. Questo il tema del quinto forum annuale Agivi, www.agivi.it, associazione di più di 120 viticoltori giovani italiani che si sono dati appuntamento nei giorni scorsi all’Hotel Parco dei Principi di Roma. Detto che, nelle parole del presidente Enrico Drei Donà, «c’è scarsa relazione fra abuso di alcol e vino, che rappresenta solo il 5% dei casi» e che «il proibizionismo del nord Europa metterebbe in ginocchio il nostro Paese», è stato un bel «bere responsabile» quello inscenato al wine bar dopo il dibattito. Tra gli assaggi delle 40 cantine, che presentavano ognuna due bottiglie (una blasonata e una di buon rapporto qualità/prezzo), particolarmente apprezzati il Ruché Bric Blanc di Luca Ferraris e il Verdicchio San Sisto di Fazi Battaglia, cantina che a breve svelerà il restyling della sua celebre bottiglia ad anfora.