«I gipponi? Inopportuni»

Vietare i Suv come vuole fare la Svizzera per rendere le città più sicure e meno inquinate? «È una cosa da valutare, ma senza fare crociate». Alfonso Pecoraro Scanio, leader dei Verdi e neo ministro dell'Ambiente, condivide l'antipatia del presidente della Confederazione elvetica Moritz Leuenberger per gli «Sport utility vehicles», i gipponi, «pericolosi come pitbull» e per questo da «cacciare» dalle strade svizzere. «In città i Suv sono inopportuni e vanno disincentivati. Ma si tratta di un fenomeno particolare: il nostro obiettivo è ridurre il numero delle auto nei centri urbani», spiega il ministro. Scoraggiarli come? «Con una fiscalità differenziata, molto più forte a seconda del consumo di benzina e dell'ingombro», spiega Ermete Realacci, esponente della Margherita ed ex presidente di Legambiente.