I grandi orologi sono da sempre la sua specialità

Ogni volta che si parla di Franck Muller, sembra di riferirsi ad una Maison con una tradizione più che centenaria alle spalle. Invece, la Casa fondata dal genio ginevrino ed oggi guidata dal suo storico compagno di viaggio Vartan Sirmakes, ha cominciato l'attività nei primi anni '90, ottenendo, in soli tre lustri, un successo planetario.
I segni distintivi di Franck Muller sono la cassa denominata Cintrée Curvex, elegante e moderna rivisitazione della forma tonneau, nonché la predilezione per le complicazioni meccaniche, alcune inedite e spesso sovrapposte alla ricerca di risultati straordinari. L'ultima operazione di questo genere è una prima mondiale assoluta, prende il nome di Aeternitas ed è costruita su cassa in platino: si tratta di una serie di 4 modelli che, partendo da un movimento base, automatico, con doppio bariletto e tourbillon si sviluppano fino a concentrare, in un unico pezzo, il calendario perpetuo secolare, le fasi di luna, l'equazione del tempo, tre fusi orari, il cronografo sdoppiante e la riserva di carica. Più specificamente, il meccanismo di base è di forma Curvex, a carica automatica, impiega un micro-rotore in platino posizionato ad ore 6, ed è visibile attraverso il fondello. In termini di design, riguardo al ponte superiore del tourbillon, Franck Muller ha stilizzato le iniziali FM in un modo assai raffinato. Il tourbillon, quindi, sovrapposto alla massa oscillante, è visibile lato quadrante ed il piano superiore della gabbia è allo stesso livello di quest'ultimo. La seconda variante visualizza al 12 la riserva di carica, mentre nella terza, viene aggiunta alla piattaforma meccanica comune un modulo di calendario perpetuo secolare: è una prima mondiale. Un calendario perpetuo "tradizionale" consente d'indicare il giorno, la data, il mese e le fasi di luna, e segnala la lunghezza dei mesi senza alcun intervento manuale. Inoltre, un simile dispositivo tiene conto degli anni bisestili, ma deve essere regolato ogni 100 anni, per tre volte di seguito. Il calendario perpetuo secolare realizzato nei laboratori Franck Muller si differenzia dal calendario perpetuo classico perché studiato in funzione della regola del calendario gregoriano, secondo la quale tutti gli anni secolari che non sono divisibili per 400 sono considerati come anni "normali": in sostanza, il dispositivo del calendario perpetuo secolare descrive un ciclo temporale di 1.000 anni, senza aver bisogno di alcuna correzione.Oltre alle indicazioni abituali per un calendario perpetuo - datario retrogrado al 12, giorno della settimana, mese, 24 ore (intese come giorno/notte), ciclo bisestile - questa versione dell'Aeternitas di Franck Muller visualizza anche l'equazione del tempo. Nella zona inferiore del quadrante, poi, vi sono due piccoli contatori relativi ad altrettanti fusi orari, dotati di una sola lancetta (compie una rotazione completa in 24 ore). Si può programmare l'ora desiderata attraverso una semplice pressione su due pulsantini situati sulla carrure. Nella quarta ed ultima versione, come anticipato, nell'impianto appena descritto viene inserito anche il cronografo sdoppiante. Citiamo, in conclusione, l'Ore Irregolari Retrograde con Fasi di Luna e Piccoli Secondi, un esemplare Cintrée Curvex in oro, meccanico automatico, dove troviamo l'indicazione dell'ora "irregolare ad affissione retrograda, in un settore posto nella zona superiore del quadrante.