I grifoncini strappano la qualificazione al Napoli

Dopo le imprese compiute contro il Milan e la Roma, i Grifoncini battono il Napoli 6 a 2 al termine di una gara a dir poco avvincente. 2 a 2 alla fine del primo tempo e qualificazione quasi compromessa. Nella ripresa El Shaarawy sale in cattedra ed il Genoa compie l'ennesimo miracolo. «Devo ringraziare Sidio Corradi che è il mio portafortuna - scherza al termine mister Chiappino - anche se devo complimentarmi con tutto lo staff. Adesso nelle finali quello che arriva va bene». Euforico Mario Donatelli, responsabile tecnico del settore giovanile: «Giocando in questa maniera possiamo battere chiunque». Chiude Michele Sbravati, responsabile organizzativo: «Annata straordinaria. Credo che nei 180' la nostra qualificazione sia meritata».
La Sampdoria invece, nonostante la vittoria per 3 a 2 contro il Palermo, non riesce a passare il turno, visto il ko dell'andata (1 a 0).
Lamanna 6. Non sbaglia nulla. Sorpreso solo nel primo gol ad inizio partita.
D'Alessandro 6: Colpevole sull'azione del vantaggio partenopeo. Meglio nella ripresa. Dal 74' Parodi 6.5: Utile nel finale.
Grea 6.5. Molto bene in attacco. Serve a El Shaarawy il gol che riaccende le speranze.
Amico 6. Qualche sbavatura in difesa. Comunque positivo.
Costantini 6. Il capitano non brilla come al solito.
Signorini 6.5. Ingenuo in occasione del secondo gol del Napoli. Suo l'assist del gol qualificazione.
Ferraro 5.5. Non si vede praticamente mai. Dal 66' Cofie 7: Tanto impegno in mezzo e la rete che chiude il match.
Parfait 6.5. Eurogol e tanta legna a centrocampo.
Scotto 8. Prima il 2 a 2, poi il gol qualificazione. Bomber di razza.
El Shaarawy 7.5. Cresce moltissimo nella ripresa e cambia l'inerzia della partita.
Lazarevic s.v.. Esce presto per un infortunio. Dal 25' Boakye 7: Segna la marcatura del quattro a due che permette la rimonta vincente.