I KLAXONS al Rolling Stone: la band inglese più al vento

Serata unica con i suoni acidi del trio mischiati a sonorità elettroniche

È arrivato finalmente il momento di scoprire come si comporterà dal vivo la band che in questo momento è sulla bocca di tutti gli appassionati di nuove sonorità inglesi, infatti questa sera sul palco del Rolling Stone, nell'ambito delle serate di Mtv Brand:New sbarcherà il fenomeno Klaxons.
Con copertine su tutti i più importanti magazine di musica stranieri questi tre giovanissimi londinesi hanno lanciato durante l'estate la moda del new rave che ora sta spopolando a casa loro ed inizia a fare furore anche in tutto il resto d'Europa. Ma che significa new rave? È il nome che è stato per gioco dato dalla band al proprio genere musicale, ovvero una sorta di rinascita delle sonorità e delle abitudini dei rave-party che erano di gran moda sul finire degli anni '80. Nel fenomeno new rave però è da includere, oltre la musica, anche il modo di vestire con felpe dai colori fluorescenti sempre con il cappuccio sulla testa.
Tornando alla musica di questo terzetto, la parte elettronica e dei suoni acidi richiamano molto alla mente il mondo sincopato dei rave solo che il tutto si va a mescolare con le tendenze danzerecce rock tanto voga, portate al successo da band come Bloc Party, Franz Ferdinand e Futurheads.
Quello che cattura e caratterizza tanto lo stile dei Klaxons è però il modo elaborato di come le strutture sintetiche dei loro suoni riescano a convivere con l'essenza dell'immediatezza rock e punk oltre che con un particolare modo di utilizzare le voci, queste ultime richiamano addirittura i Beach Boys per come sono utilizzate. Insomma, sebbene si debba sempre stare accorti alle mode musicali in arrivo dall'Inghilterra, vista la loro durata molto limitata, pare che i Klaxons possano davvero rappresentare una delle formazioni più importanti e nuove uscite allo scoperto negli ultimi anni.
Anche se con un sound derivativo (come le altre band sopraccitate tanti sono i richiami ai Talking Heads) questi londinesi sono in grado di risultare innovativi e freschi, un particolare davvero non di poco conto. I Klaxons presenteranno le canzoni contenute in Myth Of The Near Future, disco carico di adrenalina in cui le canzoni si rincorrono l'un l'altra senza fiato.
Una collezione di singoli che sembrano studiati e calibrati sia per le classifiche che per i dancefloor; ne sono un esempio l'attuale singolo Golden Skans (programmatissimo da Mtv) oppure Magik che uscirà prima dell'estate. Come molti dei fenomeni musicali dell'ultimo periodo (vedi anche Arctic Monkeys), anche per i Klaxons è stato fondamentale il supporto della rete internet e del sito myspace, altrimenti non si spiegherebbe come fossero loro l'agosto scorso la band più attesa sul palco del festival di Reading e Leeds (il festival rock più importante d'Inghilterra), al tempo la band aveva solamente un singolo disponibile solo in rete, quella Atlantis Interzone che è ora un manifesto per questa generazione che si fa chiamare new-rave.
La serata al Rolling Stone comincia alle 21 con i Disco Drive ed è ad ingresso gratuito.