I Klitschko, sempre contro di noi

Vladimir&Vitaly, due armadi al seguito dell’Italia. Ma sempre per tifare contro di noi. Ieri sera, tra la folla allo stadio di Dortmund, c’erano anche loro, i due fratelli Klitschko. Il primo pugile, il secondo ex, il primo oro ai Giochi olimpici di Atlanta 1996 nei supermassimi e iridato Ibf dei massimi, il secondo campione del mondo Wbc nella stessa categoria, «il dottore dal pugno d’acciaio» per gli amici, ritiratosi dal ring a fine 2005, messo ko da troppi infortuni. I fratelli Klitschko ieri tifavano Germania, loro Paese di adozione sportiva, indossando tanto di maglia. Ma di origine sono ucraini: il 30 giugno scorso erano ad Amburgo per la sfida dell’Italia alla squadra di Shevchenko. Con tanto di maglia. Dell’Ucraina.