I Legnanesi in edicola con 25 dvd

La prima uscita sabato con dodici pagine di interviste

Il teatro dei Legnanesi debutta in Dvd. Fabbri Editori pubblica l'intera opera della compagnia: un sodalizio artistico che ha battuto tutti i record di longevità, poiché è dal 1949 che i suoi membri, rigorosamente en travesti, divertono intere generazioni di spettatori, con un teatro dialettale allo stato puro e una comicità basata sulla quotidianità e la semplicità: e il frutto di una nobile tradizione popolare, che la Fabbri cattura con 25 dvd restaurati nell'immagine e nell'audio, in uscita con cadenza settimanale (in edicola dal 21 gennaio).
La storia dei Legnanesi è anche e soprattutto la storia del loro fondatore, Felice Musazzi nato il 10 gennaio 1921 a San Lorenzo di Parabiago. Impiegato in un'azienda metalmeccanica, cominciò a recitare a metà degli anni '30. Prigioniero in Russia durante la guerra, quando tornò in Italia, costituì, in un oratorio nei pressi di Legnano, una compagnia teatrale, della quale in seguito diventerà membro pure Renato Lombardi, gia suo compagno di prigionia in Russia.
Nascono così nel 1949 I Legnanesi, nucleo di soli attori pronti a calarsi anche in ruoli femminili. È il momento in cui vengono creati i personaggi che caratterizzeranno gli spettacoli dei Legnanesi fino ai nostri giorni: la Teresa, la Mabilia e il Giovanni.
La fama oltre i confini cittadini arriva nel 1952, quando la compagnia crea uno spettacolo dedicato alla promozione della squadra di calcio del Legnano in serie A. La consacrazione del grande pubblico milanese giunge nel 1958 con l'approdo al teatro Odeon. Da allora una lunga storia artistica, che nel corso di decenni e sopravvissuta sia alla scomparsa di Musazzi (nel 1989), sia ad altri cambiamenti nella formazione.
Il primo dvd Fabbri presenta II cortile dei miracoli, i cui extra sono rappresentati da un'intervista di repertorio a Felice Musazzi e da una a sua figlia Alessandra (attuale direttore artistico della compagnia), incentrata su ricordi e aneddoti legati ai primi tempi della compagnia. L'opera rimarrà in edicola per due settimane (a 8,90 euro). Dal 4 febbraio partirà la normale cadenza settimanale che coprirà l'intera opera dei Legnanesi, (11,90 euro per uscita): Un due tre ciapal c'al gh’è, Teresa e Mabilia show in famiglia, Lasciate che i pendolari vengano a me, e a seguire tutte le altre commedie. Ogni dvd è accompagnato da un fascicolo di 12 pagine e presenta, oltre alla commedia, diversi extra quali interviste ai componenti delle compagnie, gallerie fotografiche e immagini di repertorio.