I libri del Giornale per i bimbi sordi

Anche quest'anno Il Giornale prosegue sulla strada maestra di chi non si limita a fare informazione, ma intende volgere uno sguardo attento alla realtà circostante, alle priorità necessarie e a quelle esigenze che, spesso trascurate, troppe volte sfuggono. Capita così che certe riflessioni si possano trasformare in opportunità. Tale, infatti, ritengo sia la predisposizione di libri ed altri strumenti informativi da donare a chi ha più necessità di poter apprendere. Anche attraverso queste colonne, nello scorso anno abbiamo insieme cercato di riportare l'attenzione sul problema del sordomutismo o handicap sensoriale, troppe volte dimenticato. A seguito degli interventi in Provincia, Comune e Regione, siamo riusciti a fare approvare i documenti presentati che impegnano le Istituzioni ad affiancare la figura di un interprete per sordi, o altri adeguati strumenti audiovisivi, nelle principali iniziative pubbliche: dopo Genova e la Liguria lo stesso problema si sta affrontando anche negli altri Enti e Regioni d'Italia. Infatti, se giustamente ci si impegna per superare le barriere architettoniche per i disabili, ritengo altrettanto doveroso occuparsi dell'ostacolo relativo alla comunicazione per chi non può sentire, pur avendone tutti i diritti. Certo questi sforzi devono continuare. In questi casi, infatti, non sempre la volontà corrisponde alla possibilità di documentarsi ascoltando radio e televisione che riportano notizie ed approfondimenti e capita così molte volte, specie per i più giovani, che risulta difficile l'apprendimento anche a livello scolastico.
Ecco allora che un libro in più o un video sottotitolato nelle scuole dei bambini sordi, può risultare estremamente importante per non sentirsi scollegati dalla realtà. Per questo aggiungo il mio suggerimento tra le possibili destinazioni dei doni che il Giornale mette a disposizione, affinché un gesto così utile e significativo possa assumere, soprattutto per alcuni, un'importanza ancora maggiore.
Vice Capogruppo Forza Italia
in Consiglio Provinciale

Si ricorda che le scuole che fossero interessate ad ricevere libri e dvd del Giornale possono ancora rivolgersi all redazione di Genova, viale Brigata Bisagno 2-9, cronaca.ge@ilgiornale.it. Intanto è stata accolta la richiesta della classe 4ª B della scuola primaria Da Passano per la serie di dvd di scienze e storia.