I luoghi dei libri

C'era una volta il Gran tour di Goethe dal Veneto alla Sicilia Ecco alcuni paesi e città diventati celebri o solo noti grazie alle penne degli scrittori

Francesca AméTra le ultime novità proposte dai tour operator americani nel Bel Paese c'è quello a tema «My Brilliant Friend», viaggio tra i rioni di Napoli dove sono cresciute Lenù e Lila, indimenticabili protagoniste della saga scritta da Elena Ferrante. Pare poi, ma non è ancora confermato ufficialmente, che la Wildside, già nota per aver prodotto «1992», intenda lavorare a una serie tv tratta dal ciclo de «L'amica geniale», ambientata proprio tra i rioni più popolari, nuovo must see del turismo sotto il Vesuvio. Siamo davanti a un aggiornamento del classico Grand Tour italiano che ce lo insegnava già Goethe partiva dal Veneto e arrivava fin laggiù in Sicilia? Pare di sì. In Sicilia è del resto da sempre vivo il pellegrinaggio nei luoghi resi eterni dalla grande letteratura: Aci Trezza, vicino a Catania, descritta da Verga e, ancora più a sud, nella tenuta di Donnafugata, nel profondo ragusano, borbonica protagonista del «Gattopardo». E se il lago di Como - dopo il manzoniano Addio, monti di liceale memoria è tornato di moda non solo grazie a mister Clooney ma anche per merito delle delicate atmosfere dei romanzi di Andrea Vitali, le Langhe hanno saputo costruire ottimi itinerari gastronomico-culturali sulle orme di Cesare Pavese. Sorvolando sulla Toscana che, tra il Chianti, il Senese e la Lucchesia, è punteggiata di comuni resi celebri dalla letteratura più antica e ricordando città di provincia che devono la loro fama a scrittori che ne hanno saputo interpretare lo spirito (come Giorgio Bassani con Ferrara), oggi il moderno Gran Tour non può trascurare una tappa in Sardegna, e non sulle coste. Si deve passare per Supramonte e arrivare a Nuoro, città-simbolo nei romanzi di Grazia Deledda di inizio '900 e, di recente, di Marcello Fois e poi perdersi nella Barbagia, con le loro ancestrali tradizioni così ben descritte da Michela Murgia (in «Accabadora», ad esempio) e da altri scrittori come Salvatore Niffoi o Fabio Soriga. Non sarebbe la prima volta che un luogo assurge a notorietà grazie a romanzo: ecco alcuni tra i casi più celebri, tra best-seller ormai datati e interessanti nuove uscite.