I luoghi ideali? Solo nei film

Il cinema ha sempre cercato di dipingere città ideali. Pleasantville, la città dell’omonimo film del 1998, «congelata» negli anni 50; Stepford, la città de «La donna perfetta» dove le mogli sono sempre belle e disponibili; Seahaven, il set a cielo aperto del «Truman show». O telefilm come la serie «The Gates» che anticipa la vicenda di Celebration, la città Disney (nella foto sotto): nel paese super protetto da grandi cancelli si scopre un delitto. E da lì sarà una catena. Perché gli abitanti della città ideale sono tutti mostri...