I Mattei agli ex Potop: «E ora risarciteci»

A 33 anni di distanza da quel tragico rogo di Primavalle che spense le vite di Stefano e Virgilio Mattei, oggi la famiglia ha deciso di chiedere un maxi risarcimento alle persone condannate per quell’attentato. «La famiglia Mattei promuoverà un’azione risarcitoria civile nei confronti di Achille Lollo, Marino Clavo e Manlio Grillo, ma anche di Diana Perrone, Elisabetta Lecco e Paolo Gaeta e degli altri 7 indagati». L’azione civile sarà estesa nei confronti «di tutti i nuovi indagati per quel duplice omicidio. Anni fa la famiglia aveva ottenuto dal Tribunale la condanna a un risarcimento mai arrivato, perché i responsbaili sono all’estero. Ora i Mattei vogliono il risarcimento di danni materiali, morali, biologici, esistenziali.