I medici dimettono Sofri: «Convalescenza di 8 mesi»

Adriano Sofri è stato dimesso dall'ospedale Cisanello di Pisa ed è tornato a casa, a Tavarnuzze, nella campagna fiorentina, dopo il nuovo intervento di chirurgia toracica cui era stato sottoposto il 14 febbraio scorso. È una lunga convalescenza - di 6-8 mesi ipotizzano i medici - quella che Sofri affronta ora dopo il primo gravissimo malore, provocato dalla lacerazione dell'esofago e per i postumi della malattia, tra cui proprio quella complicanza respiratoria che lo ha ricondotto in sala operatoria recentemente. Sofri si sentì male nella sua cella, nel carcere di Pisa, la notte tra il 25 e il 26 novembre dello scorso anno.