I medici: «Sì al tavolo di confronto con le candidate»

Un tavolo per prendere i provvedimenti più urgenti in tema di Sanità e al quale far partecipare le candidate alla presidenza del Lazio, l’attuale vicepresidente Esterino Montino, il Commissario Guzzanti e l’Ordine dei Medici. È la proposta lanciata ieri dall’Ordine provinciale dei Medici di Roma, che ha promosso un convegno per affrontare il tema della sanità. Per il presidente dell’Ordine Mario Falconi, ci sono provvedimenti urgenti da prendere come l’ampliamento dei posti letto in pronto soccorso e la riconversione di tanti ospedali. «Uno dei problemi del Lazio è che non c’è stata, come nelle altre regioni, una programmazione seria rispetto all’invecchiamento della popolazione. Dove sono le Residenze socio-assistenziali?», ha chiesto Falconi. «Ci sono zone della Capitale più svantaggiate di altre - ha proseguito - è chiaro che nel quadrante di Roma-est i Livelli Essenziali di Assistenza siano messi peggio». Falconi ha ribadito la sua contrarietà al blocco del turnover, ma «bisogna anche fare attenzione al rischio di un abuso del precariato».