I metalli tornano al rialzo

Forte rimbalzo per i metalli di base: il rame ha raggiunto l’area di 3.150 dollari per tonnellata metrica. Alla base del rialzo, i timori di un decremento delle scorte a fronte di una domanda ben trainata dalla crescita cinese e dal boom globale di edilizia e immobiliare. Tra i metalli preziosi, il contratto future dell’oro ha beneficiato delle ricoperture tornando a rivedere i 424 dollari l’oncia. Potrebbe essere il segnale di una pausa nel rally del biglietto verde. Realizzi sul petrolio con il future del Brent sotto i 53 dollari.