I meteorologi chiedono aiuto agli aborigeni

Mentre gli agricoltori australiani, alle prese con una inaspettata siccità, pregano per la pioggia, i meteorologi si rivolgono agli aborigeni per cercare di capire il clima del continente: non solo cartine isobariche e mappe satellitari, ma anche il volo degli uccelli e la fioritura delle piante. Come riporta il quotidiano britannico The Daily Telegraph, dopo oltre duecento anni di colonizzazione è arrivato seppur tardivo il riconoscimento che 40mila anni di esperienza delle popolazioni autoctone possono offrire delle lezioni utili.