«I miei libri come fiction ma il dolore è tutto vero»

Amori, amicizie, carriera, tradimenti, casi clinici disperati, diagnosi impossibili: della vita in corsia, che si tratti di pronto soccorso o di reparto, ormai sappiamo tutto, grazie a romanzi, fiction e medical series. Ma che cosa succede quando sono i medici a prendere la penna in mano e a descrivere il mondo, sotto forma narrativa o di saggio? Lo abbiamo chiesto a loro, medici-autori che dividono la loro vita tra pazienti e parola scritta. La serie prende il via con il professor Luigi Rainero Fassati.