I militari sorprendono ladri di capi in pelle

Una banda composta da una ventina di persone ha tentato di compiere un furto in un capannone di stoccaggio di capi di pelletteria griffati al Prenestino. I ladri, utilizzando martelli e altri utensili, nella notte tra mercoledì e ieri hanno praticato un foro nella parete del fabbricato e stavano asportando le confezioni quando sono giunte sul posto alcune pattuglie di carabinieri chiamate dalle persone residenti, allarmate dai rumori. I malviventi, alla vista dei militari, sono fuggiti nelle campagne facendo perdere le loro tracce. Le ricerche, condotte per tutta la notte, hanno consentito di recuperare l’intera refurtiva e restituirla al legittimo proprietario.