I municipio, bocciato il bilancio 2008 An: Lobefaro senza più maggioranza

Aria di crisi per la maggioranza in I municipio. Il consiglio ha bocciato il bilancio 2008, con 7 voti contrari, 5 favorevoli e 6 astenuti (quest’ultimi tutti esponenti del centrosinistra). «Non era mai successo prima - denuncia Federico Mollicone, capogruppo di An - che si arrivasse a bocciare la manovra in aula, chiaro segnale del fatto che il presidente Giuseppe Lobefaro non ha più la sua maggioranza». Sulla stessa linea anche Matteo Costantini (Pd), presidente della commissione Commercio in I municipio, che parla di «maggioranza che naviga a vista». Anche la sinistra radicale chiede una verifica, spiegando che ha scelto di astenersi dalla votazione della manovra perché non convinta «nel merito e nel metodo. Nel merito perché il Bilancio non stanzia adeguate risorse per il recupero dell’evasione tributaria, per lo sport, per il verde pubblico e i servizi sociali. E nel metodo, perché si è arrivati a presentare un Bilancio senza averne discusso preventivamente e unitariamente in maggioranza». Tradotto, la tanto decantata partecipazione di tutte le forze politiche al governo della città, di cui Veltroni da anni ormai si riempie la bocca, in I municipio se la sono già dimenticata. E la maggioranza già nella settimana aveva fatto sentire la sua voce di protesta contro la giunta. Parole che ieri si sono tramutate in azione.