I neonati d’Italia non sono «italiani»

Palestinese l’ultimo nato del 2006, italiano - ma quasi per caso - il primo nato in Italia nel 2007. Perché, se è una bimba milanese a vincere la corsa contro il tempo del primo vagito dell’anno, a Roma, Napoli, Genova, Firenze i nati il 1° gennaio sono tutti figli di extracomunitari afghani, albanesi, nordafricani, cinesi. A Torino e Roma i primi neonati sono stati due bimbi romeni, «comunitari» per pochi minuti. Da ieri infatti Romania e Bulgaria sono entrate nella Ue: 30 milioni di nuovi cittadini che spostano ancora più a Est il baricentro dell'Unione Europea.