I no-global anticipano le proteste contro il G-8

Nei disordini scoppiati a margine delle proteste anti-G8 e anti-Asem lunedì ad Amburgo sono rimasti feriti in modo lieve 179 poliziotti, la maggior parte dei quali a causa del gas irritante. Sono due invece i dimostranti feriti, 34 persone sono state fermate e rilasciate, mentre 86 rimangono in custodia. Lunedì circa 4mila no-global hanno sfilato lungo le strade della città anseatica per protestare contro il G8, previsto per la settimana prossima a Heiligendamm, e la conferenza dei ministri degli Esteri dell’Asem (Asia-Europe Meeting) in corso ad Amburgo. La manifestazione si è svolta in modo relativamente pacifico, ma in serata diverse centinaia di manifestanti si sono radunati nella Reperbahn, il famoso quartiere a luci rosse di Amburgo, dove è iniziata una guerriglia urbana, tra lanci di bottiglie, auto danneggiate, cassonetti rovesciati e sassaiole.