«I nostri Consulenti di guida sono il fiore all’occhiello»

«Yokohama Italia può contare su un team di oltre 40 agenti di zona, oltre a 6 area manager che hanno una precisa responsabilità di gestione del network - racconta Roberto Pizzamiglio, direttore vendite per l’Italia -: i nostri agenti sono costantemente sul campo, attivi nel visitare i clienti, la rete di rivenditori specializzati chiamati «Consulenti di guida», oltre 900 punti vendita capillarmente distribuiti sul territorio. Teniamo molto a questa definizione, perché per noi il “gommista” che tratta il prodotto Yokohama non deve solo vendere, ma deve mettersi al servizio dell’utente finale per consigliarlo circa il modello di pneumatico più appropriato e adatto alla sue esigenze di guida, alle sue necessità di comfort, per esempio, o di chilometraggio. Il Consulente di guida prima ascolta, e poi diventa un vero consigliere per l’utente».
Questa filosofia aziendale e commerciale si è rivelata vincente, visti i dati di vendita che raccontano l’andamento di Yokohama Italia. «Infatti - aggiunge il manager - abbiamo chiuso il bilancio del 2007 con 50 milioni di fatturato e per il momento siamo in linea con il target fissato per il 2008, ovvero un ambizioso più 10%. Nonostante il mercato dello pneumatico di secondo equipaggiamento sia in crisi, con quasi il 10% di flessione delle vendite, Yokohama vive un momento positivo, in controtendenza, del quale siamo molto soddisfatti». Ma quali sono gli elementi che caratterizzano il mercato di oggi? «Il mercato dello pneumatico di “sostituzione” - risponde Pizzamiglio - oggi è in calo, è nella sua fase matura ed è fortemente condizionato da fattori esterni quali la rottamazione, il primo equipaggiamento, il rincaro del carburante, il clima. In merito a quest’ultimo parametro, pensiamo agli ultimi due inverni, assai miti: il mercato del prodotto invernale ne ha risentito. Inoltre, i rivenditori indipendenti soffrono il cambiamento delle modalità di vendita degli pneumatici (grande distribuzione, Internet, eccetera. ndr). A questo si aggiunge una fedeltà al marchio da parte dell’utente finale notevolmente ridotta e una scarsa attenzione generale alla categoria di prodotto. Infine, ed ecco uno dei pericoli maggiori per il prodotto di qualità, stanno proliferando i marchi di terza e quarta fascia che, nella particolare congiuntura economica, attirano chi è più sensibile alla leva del prezzo. Noi siamo forti nell’alto di gamma e nella nicchia dei prodotti sportivi e ad alte prestazioni. Qui ci differenziamo e possiamo contare su un pubblico di appassionati, di utenti esigenti e che apprezzano la qualità degli pneumatici Yokohama. Chi cerca precisione di guida, e quindi una sicurezza costante, sa che nei prodotti Yokohama trova una risposta affidabile. Abbiamo un’offerta altamente specializzata, per esempio nel mercato Suv/4x4 possediamo la gamma di applicazioni più completa». Va anche detto che la forza della casa giapponese in Italia è data dalla capacità di garantire la consegna dei suoi pneumatici in tutti i rivenditori italiani in un tempo compreso tra le 24 e le 48 ore.