«I nostri diritti vanno tutelati dalla destra»

Caro Alessandro, ho apprezzato con vivo piacere la tua candidatura per le elezioni europee, che so essere un privilegiato osservatorio per la comprensione dei fatti di politica internazionale. Sono convinto che essendo tu una persona di cultura, seria e posata, saprai gestire con grande senso del dovere questo tuo incarico che mi auguro ti venga conferito. Trovo, invece, non strumentale la tua dichiarazione in merito alla bisessualità. Anzi mi fa molto piacere che ci sia a destra chi possa tutelare i diritti di gay e lesbiche. È ora che si finisca di credere che solo a sinistra esiste questo grande paradiso gay che di fatto non esiste, o forse esiste in parte. Sono poche parole, in libertà, che da tempo avevo piacere di comunicarti...