I nuovi stili di vita di HoMi conquistano 83mila visitatori

Chiusura in crescita per la manifestazione dedicata alla casa e alla persona che diventa sempre più internazionale. Fiera Milano porta i giovani designer a Expo Dubai 2020. A Palazzo Reale prosegue fino al 15 settembre "Conviviando", la mostra storica dedicata all'arte della tavola

Nuovi prodotti, tendenze e idee per la casa e la persona hanno conquistato compratori e top buyer di HoMi, il Salone degli stili di vita di Fiera Milano che ha chiuso l’edizione di gennaio con 82.300 visitatori professionali, il 17 per cento dei quali arrivati dall’estero rafforzando l’internazionalità della manifestazione con importati presenze, in particolare, da Russia, Cina, Francia e Giappone e da new entry come Corea, Bielorussia e Guatemala. Qualità e creatività sono stati il filo conduttore di HoMi che ha messo in scena anche pezzi unici e rari. originali e innovati nei Satelliti espositivi.

HoMi si conferma una manifestazione ricca di proposte di contenuto - commenta Fabrizio Curci, amministratore delegato di Fiera Milano – una piattaforma efficace perché in grado di generare business ma anche conoscenze intorno ai settori di riferimento. Questo caratterizza il Salone degli stili di vita come una manifestazione matura, pronta ad evolvere ulteriormente”.

Protagonisti di questa edizione sono stati 1.463 espositori di cui 25% esteri, provenienti da 39 Paesi, tra i quali Spagna, Francia, Germania, Grecia, India sono state tra le nazioni maggiormente rappresentate. Riscontri importanti sono arrivati da alcune delegazioni, come quelle di Iran e Argentina, che hanno potuto entrare in contatto con il mercato italiano e internazionale della manifestazione, portando prodotti di artigianato di eccellenza e valorizzando le propria cultrura e le tradizioni.

LABORATORIO PER PROFESSIONISTI E OSSERVATORIO DI STILE

Altro elemento di richiamo sono stati gli oltre 30 eventi formativi dedicati a i temi di attualità del mercato: dalle tecniche di e-commerce, all’allestimento degli store, dalle tecniche progettuali per gli oggetti alle nuove figure professionali intorno al mondo casa, fino alle ultime tendenze dello stile e della moda. Hanno consentito agli operatori di aggiornarsi in modo dinamico e interattivo, unendo il business al valore della formazione mirata.

A questi si sono aggiunti strumenti di riflessione come le ricerche presentate durante la fiera, osservatorio puntuale sugli stili che cambiano con le tendenze per la prossima stagione individuate da Wgsn, società leader a livello internazionale in ricerche e analisi di mercato mentre, grazie a Doxa hanno scoperto le opinioni degli italiani sulla casa e lo stile dell’abitare attraverso la “fotografia” di abitudini di consumo che potranno orientare le strategie di marketing e vendita.

PALAZZO REALE, LA STORIA SI ACCOMODA A TAVOLA

Il concept di HoMi come laboratorio e divulgatore di stili e tendenze continua in città, fino al 15 febbraio a Palazzo Reale con bella mostra gratuita e aperta a tutti Conviviando - L’arte della tavola tra passato e futuro, promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale, HoMi,e curata da Cinzia Felicetti, direttrice responsabile di Marie Claire Maison Italia. L’allestimento si snoda nelle antiche residenze principesche proponendo dieci mise en place che prendono spunto da altrettanti film memorabili, a scandire i momenti storici diventati simbolo di stile, eleganza, eclettismo e bellezza a tavola.

I GIOVANI DESIGNER A EXPO DUBAI 202O

Fiera Milano sarà a Expo Dubai 2020 per sostenere i giovani creativi insieme a Regione Lombardia attraverso l’iniziativa Design Competition in Dubai 2020. Ispirata da Design Competition, il bando che Regione Lombardia promuove insieme a Unioncamere Lombardia, l’Associazione per il Disegno Industriale (Adi) e Fiera Milano, questa iniziativa consentirà ai designer under 35 di compiere un’esperienza professionale assieme a un’impresa - affiancati da un tutor esperto - e coinvolge in questa sua rinnovata edizione anche le associazioni del settore design, il sistema fieristico e la Triennale di Milano.

L’opportunità si rivolge principalmente ai giovani in possesso di un titolo di studio nell’ambito del design, dell’architettura e dell’ingegneria, ma è anche un’occasione per promuovere collaborazioni imprenditoriali tra la Lombardia e i Paesi arabi con potenziali ricadute sull’export nel settore del design. Così, Fiera Milano, che ha supportato per tre edizioni Design Competition, organizzando anche eventi specifici all’interno di HoMi e in città per promuovere la creatività dei giovani designer e l’innovazione.

L’appuntamento con la prossima edizione di HoMi, in Fiera Milano, è in calendario dal 14 al 17 settembre 2018.