I nuovi supereroi? Sono musulmani

La loro supermissione impossibile sarà vincere l’odio tra Occidente e Oriente. Almeno così giura Naif al-Mutawa, l’imprenditore kuwaitiano che da settembre lancerà una nuova serie di supereroi: The 99. Come i nomi di Dio nel Corano. Supereroi islamici che abitano nel XIII secolo, lottano per difendere il Grande Impero Arabo dall’attacco dei Mongoli, ma vivono tra noi. Sono 99 ma i principali sono: Munita, una specie di Spiderman, Jabbar più o meno la Cosa e Batina la Wonder Woman con il burqa. Non sono i soli. Ci sono anche Zein, Rakan, Aya e Salila. I fantastici quattro egiziani, disegno americano, spirito musulmano. «Non mi aspetto che gli integralisti li apprezzino - dice Mutawa -. Ma non voglio che piaccia neppure agli ultra liberali». Insomma soli contro tutti. Sennò che supereroi sarebbero...